Loading
Mag 8, 2020

Porsche Carrera Cup Italia: si accendono i semafori degli Esports

La Porsche Carrera Cup Italia non si ferma ai box: il rombo dei motori della competizione automobilistica si sposta, a causa dell’emergenza Covid-19, sui simulatori di guida virtuale.

L’evento rafforza ulteriormente il peso del settore esports, le iniziative virtuali continuano a crescere esponenzialmente e coinvolgono tantissime discipline.

Per l’emulazione promossa da Porsche Italia e AK Informatica si tratta di un’anteprima assoluta: il primo monomarca virtuale al mondo, giunto alla sua terza edizione, sarà infatti preceduto dalle tappe di Monza, Imola, Misano, Mugello e Vallelunga, più una gara speciale sulla leggendaria Nordschleife del Nurburgring.

Sarà possibile seguire il via del Prologo della Porsche Esports Carrera Cup Italia, con un parterre di partecipanti di prim’ordine, grazie alla trasmissione in tv su Sky Sport Arena alle 19.00.

Saranno 22, tra “reali” e “virtuali”, i piloti coinvolti: tra questi fioccano campioni legati al marchio Porsche e titolati in Carrera Cup Italia come Matteo Cairoli, Riccardo Agostini, Enrico Fulgenzi, Simone Iaquinta, Gianmarco Quaresmini e Alessio Rovera.