Loading
Dic 10, 2021

La novità di WhatsApp: i pagamenti in criptovaluta

Per un mondo che sembra voler fondersi con il virtuale, non potevano mancare pagamenti di scambio virtuali.

Le Criptovalute, ormai, sono il futuro, non soltanto tra i giovani, ma iniziano ad essere una moneta di scambio virtuale sempre più utilizzata e un gruppo come Meta non poteva non essere in prima linea!

Un progetto iniziato per il gruppo già nel 2019, con la creazione di una criptovaluta da parte di Facebook (Libra), che ha avuto recentemente uno sviluppo diverso da quello iniziale.

WhatsApp ha recentemente introdotto, la possibilità di inviare e ricevere denaro tramite la nuova integrazione con il wallet digitale Novi, sviluppato dal gruppo MetaNovi, dove gli utenti possono eseguire pagamenti istantanei e riceverne direttamente dalla chat senza costi aggiuntivi.

Una novità per WhatsApp non tanto per l’introduzione dei sistemi di pagamento direttamente nell’App, già offerti in India e in Brasile utilizzando le tradizionali valute di scambio, ma per la possibilità di utilizzare le Criptovalute come moneta all’interno della piattaforma di messagistica istantanea.

Ma come funzionerà il servizio?

Al momento questo servizio è in fase di test e disponibile per un numero limitato di utenti statunitensi e non si conosce ancora la data di rilascio nel nostro Paese.

La cosa certa è che effettuare un pagamento o riceverlo sarà facile quanto inviare un qualsiasi allegato all’interno di una conversazione!

Si tratterà di toccare l’icona “+” e selezionare la voce “pagamento” dal menu e il denaro verrà trasferito immediatamente sul conto corrente bancario del beneficiario del pagamento.

Riguardo le transazioni verranno effettuate utilizzando Pax Dollar (USDP), una stable coin che “segue” il valore del dollaro e quindi in grado di garantire una conversione 1:1 immediata.

Le caratteristiche del nuovo servizio in breve:

  • nessun limite del numero di transazioni;
  • transazioni rapide direttamente da App;
  • mantenimento della crittografia end-to-end dei messaggi;
  • nessuna commissione di mantenimento del conto, né per il prelievo, né per altre operazioni

Questo ultimo punto, lascerebbe intendere che tutti i costi “classici” delle operazioni sulla blockchain saranno sostenuti dallo stesso fornitore del servizio, ma sarà da vedere se verranno introdotti altri costi non appena sarà disponibile anche in Italia.

Per quanto riguarda la custodia delle Criptovalute, il gruppo Meta ha comunicato di essersi affidato ad un partner esterno di alto livello Coinbase, piattaforma conosciuta nel settore per la sicurezza e l’affidabilità in materia di scambio di beni digitali.

Le Criptovalute saranno davvero il futuro?

L’introduzione di questa nuova moneta di scambio su WhatsApp era probabilmente prevedibile, soprattutto muovendosi già in un contesto globale sempre più legato alle criptovalute.

Queste monete stanno “dividendo” il mondo tra chi pensa saranno le monete del futuro e chi, invece, le considera meteore destinate ad un passaggio rumoroso ma non impattante.

Come dice Elon Musk, uno degli uomini più influenti del Mondo che da sempre si interessa alle criptovalute, «ci sono buone opportunità che le criptovalute diventino le monete del futuro sulla terra. Il punto è quale lo sarà, forse ne saranno diverse. Ma dovrebbe essere considerata speculazione a questo punto, quindi, non andate troppo lontano con la speculazione». 

Vi lasciamo così, con queste parole di Musk, che lasciano spazio a diverse riflessioni.