Loading
Nov 4, 2019

Al Binario F, presentato “Digitaliano” di E. Bellafiore e V. Marini

Un manuale importante e utile. Da leggere o consultare.

Insomma, da tenere bene in vista in cassetta degli attrezzi.

“Digitaliano. Pratiche di scrittura quotidiana e professionale” è stato curato e coordinato, per Franco Angeli, da Edoardo Bellafiore e Valentina Marini. Un’opera corale e accorata in cui, nel nome e nella sostanza, si fondono le passioni e le competenze dei due ideatori: l’anima digital di Valentina Marini e l’amore per l’Italiano di Edoardo Bellafiore.

Lavoro certosino che, con prefazione di Patrizia Bertini Malgarini, raccoglie gli interventi di ventotto autori: Federica Angelucci, Luigi Bellotto, Gianluca Comandini, Carmelo Cutolo, Fabrizio D’Alessandro, Luciana De Laurentiis, Civita Di Liegro, Sara Duranti, Caterina Fava, Annalisa Galardi, Vera Gheno, Strefano Greco, Matteo Lo Bue, MValentino Magliaro, Fabrizio Marini, Bruno Mastroianni, Gabriele Morandin, Francesco Perillo, Paola Perna, Clemente Perrone, Luca Rallo, Sonia Saìcarpante, Marco Stancati, Giada Susca, Romina Vinci, Filippo Simone Zinelli. Con loro, anche Giovanni Cavaliere e Igino Camerota, founders beclay.

Il primo, presente con un intervento dal titolo “Fare acquisti: comportamento del consumatore, social commerce e influenza sociale”.

Il secondo, invece, con il testo “Ufficio stampa e giornalismo sportivo tra persone e abitudini social”.

“Digitaliano” è stato presentato, per la prima volta al pubblico, in una location d’eccezione: Binario F, la casa Facebook in Luiss Enlabs.

Una serata piacevole e di crescita vera per un pubblico attento e qualificato che, con partecipazione, ha ascoltato gli interventi dei curatori e di alcuni degli autori da loro convocati per l’importante occasione. Tra questi, anche Igino Camerota e Giovanni Cavaliere.