Loading
Gen 27, 2020

OPTA twitta la 21^ Giornata di Serie A

La 21^ giornata di Serie A si è conclusa facendo registrare lo stop delle prime quattro compagini in classifica, non accadeva dal 16° turno della stagione 2017/18.

Scopriamo insieme il racconto social di Opta:

Brescia-Milan 0 – 1

  • Il primo tempo dell’anticipo di campionato si è chiuso sullo 0-0. Brescia (8) e Milan (10) sono le compagini che hanno chiuso più volte con questo risultato la prima parte di match in stagione.
  • I rossoneri sono in netto miglioramento: il Milan centra la quarta vittoria consecutiva, considerando tutte le competizioni.

Torino-Atalanta 0 – 7

  • La Dea realizza per la quarta volta in stagione tre reti nel primo tempo: è la formazione ad esserci riuscita più volte nei cinque maggiori campionati europei.
  • L’Atalanta chiude la partita di Torino con sette gol di scarto, un record per i bergamaschi. Prima volta anche per il Torino, che non aveva mai perso un impegno casalingo in campionato con un passivo così elevato.
  • Josip Ilicic ha contribuito alla vittoria con una tripletta (la quarta in A). Lo sloveno ha superato Paolo Rossi nella classifica dei marcatori all-time nella storia della Serie A (83 reti).

Inter-Cagliari 1 – 1

  • A San Siro debutta con la maglia dell’Inter Ashley Young. L’ultimo calciatore inglese ad indossare i colori nerazzurri era stato Paul Ince nel 1997.
  • Per la settima volta in stagione Lautaro Martinez apre le danze, realizzando la prima marcatura della gara.
  • L’Inter è la vittima preferita di Radja Nainggolan, con il gol n.6 alla sua ex squadra, il Ninja fissa il punteggio sull’1-1.

Roma-Lazio 1 – 1

  • Il Derby capitolino termina con un gol per parte, stesso risultato dell’andata. Era dalla stagione 2002/03 che Roma e Lazio non pareggiavano entrambi i match in una singola stagione.
  • Per Edin Dzeko arriva il gol n. 9, già eguagliato lo score dello scorso campionato.
  • I giallorossi mettono alle corde la Lazio: i biancocelesti hanno effettuato solo cinque tocchi in area avversaria.

Napoli-Juventus 2 – 1

  • Il Napoli ferma la capolista e riconquista il San Paolo: i partenopei non vincevano in casa da sei partite consecutive.
  • La Juventus non ha effettuato tiri verso lo specchio della porta avversaria durante il primo tempo.
  • Soltanto nel finale Cristiano Ronaldo trova il gol, siglando la marcatura n. 17. Al portoghese va il primato di conclusioni tentate in stagione (101).